Cancelli a battente a braccio

L'automazione per cancelli non richiede autorizzazioni al comune, per cui si può completare il lavoro in tempi rapidi. Un nostro funzionario incaricato si occuperà di effettuare un sopralluogo per valutare la motorizzazione più indicata; in seguito i nostri tecnici specializzati saranno in grado di effettuare il lavoro finito completo di opere murarie e fabbrili, là dove necessario. 

SAFE & GREEN è la proposta FAAC per un nuovo approccio al mondo delle automazioni.
FAAC lancia nuove soluzioni e sistemi in grado di rispondere in modo ancora più efficace ai temi che, da sempre, le sono cari:
• la sicurezza degli impianti di automazione in conformità ai requisiti delle Direttive Europee e alle norme vigenti.
• la riduzione dei consumi energetici, per un minor impatto ambientale e risparmio economico per l’utilizzatore finale.

Con SAFEzone, FAAC identifica i sistemi che permettono di facilitare la realizzazione di impianti di automazione in conformità ai requisiti della Direttiva Europea attualmente in vigore in materia di sicurezza.
SAFEzone sono quindi i sistemi FAAC - oleodinamici ed elettromeccanici - con tensione di alimentazione a 230V o 24V che, tramite l’utilizzo di nuove schede elettroniche di comando e di dispositivi come il nuovo encoder assoluto SAFEcoder (Brevettato da FAAC) permettono, non solo la realizzazione di impianti perfettamente conformi, ma anche la messa a norma di impianti FAAC già installati, senza necessità di sostituire le automazioni.

SAFEcoder: il cuore della sicurezza
Il nuovo encoder assoluto SAFEcoder, garantisce il controllo completo del movimento e l’inversione su ostacolo e presenta i seguenti vantaggi:
• può essere installato su tutte le automazioni FAAC per battenti, idrauliche ed elettromeccaniche 230V;
• è facilmente applicabile anche su automazioni FAAC già installate, senza dover modificare gli attacchi e le quote d’installazione;
• permette di trovare automaticamente e con estrema precisione i punti di rallentamento e arresto senza bisogno di finecorsa elettrici;
• permette di evitare che l’automazione spinga contro la battuta, aumentandone quindi la frequenza di utilizzo, la vita ed evitando sprechi di energia;
• permette di eliminare le battute meccaniche in apertura impostando manualmente i punti di arresto, anche per aperture parziali;
• in seguito a mancanza di alimentazione, l’encoder assoluto mantiene in memoria la
posizione del cancello ovunque si sia fermato, evitando funzionamenti anomali.
Con GREENtech FAAC identifica i sistemi per l’automazione dei cancelli nati dalla combinazione di schede elettroniche di ultima generazione e dispositivi o innovazioni tecnologiche meccaniche brevettate che permettono di ridurre il consumo di energia degli impianti di automazione come ad esempio:
• alimentatori switching a bassissimo consumo energetico al posto dei tradizionali trasformatori lamellari o toroidali;
• riduzioni meccaniche ad alto rendimento per automazioni scorrevoli (rendimento meccanico superiore a 80% = più del doppio rispetto alle riduzioni tradizionali);
• sistemi di ottimizzazione dei tempi di apertura e chiusura (Energy Saving) nei passaggi pedonali (porte automatiche);
• schede di controllo con possibilità di abilitare stati di stand-by per ridurre i consumi quando l’automazione non è in funzione;
• encoder assoluto SAFEcoder (Brevetto FAAC) per ridurre i tempi di lavoro effettivo.
L’obiettivo è un maggiore rispetto dell’ambiente ed un beneficio tangibile per l’utilizzatore finale, dato dalla riduzione quantificabile dei costi energetici di gestione dell’impianto di automazione. Tutto questo è ottenuto senza sacrificare gli elevati livelli prestazionali delle automazioni.

Le apparecchiature SAFEzone e GREENtech sono identificabili dal logo dedicato.

^